Pozzaracchia

2009 - 2010

Minusio

Il complesso residenziale di 4 unità abitative si compone da una casa bifamiliare (due case contigue) e da due case unifamiliari indipendenti

CASA BIFAMILIARE:
Il primo edificio che si incontra arrivando da via Pozzaracchia misura in pianta m. 26.50 x 7.40. La sua forma rettangolare molto allungata, nonché il suo posizionamento perpendicolare alla strada comunale, evidenziano l’asse distributivo sopra esposto, marcando in modo chiaro l’accesso principale alle abitazioni. Esso è composto da due case unifamiliari speculari, con gli accessi alle abitazioni dai due lati diametralmente opposti (est e ovest) e si articola su tre livelli.
Aspetto architettonico:
Le due case fanno parte di un’unica costruzione che si caratterizza per la sua forma rettangolare molto allungata, per la facciata nord pressoché totalmente chiusa e per i due porticati al piano terreno sui lati est e ovest. Quest’ultimi sono utilizzati come posteggio coperto e definiscono l’entrata principale alle abitazioni.
Il parte sud è contraddistinto da un’ampia vetrata a tutta altezza leggermente rientrante rispetto alla facciata (piano terreno) e da una lunga finestra a nastro al piano superiore. L’oggetto a sbalzo dal corpo superiore (primo piano) protegge i posteggi, gli accessi e le vetrate del piano giorno dagli agenti atmosferici e crea uno spazio di transizione tra interno ed esterno (giardino).
 
CASE UNIFAMILIARI:
Le due costruzioni hanno pressoché la medesima tipologia e misurano in pianta m. 19.80 x 7.20. L’unica sostanziale differenza è l’accesso diretto al piano interrato della casa, garantito per il tramite di una scala esterna (facciata ovest). Anche qui gli ambienti si dispongono su tre livelli.
Aspetto architettonico:
I due edifici sono pressoché identici. Si distinguono per il volume in aggetto del primo piano che definisce al piano terreno un ampio posteggio coperto a nord e un porticato a sud. Le facciate di tutti gli edifici sono rivestite con un cappotto esterno di colore grigio antracite al piano terreno e bianco al primo piano. Questa scelta differenzia maggiormente i due livelli che già variano tra loro da un punto di vista volumetrico e consente una migliore protezione, nonché conservazione della parte a contatto con il terreno circostante.

Residenza Pozzaracchia

2009 - 2010

Minusio

Il complesso residenziale di 4 unità abitative si compone da una casa bifamiliare (due case contigue) e da due case unifamiliari indipendenti

CASA BIFAMILIARE:
Il primo edificio che si incontra arrivando da via Pozzaracchia misura in pianta m. 26.50 x 7.40. La sua forma rettangolare molto allungata, nonché il suo posizionamento perpendicolare alla strada comunale, evidenziano l’asse distributivo sopra esposto, marcando in modo chiaro l’accesso principale alle abitazioni. Esso è composto da due case unifamiliari speculari, con gli accessi alle abitazioni dai due lati diametralmente opposti (est e ovest) e si articola su tre livelli.
Aspetto architettonico:
Le due case fanno parte di un’unica costruzione che si caratterizza per la sua forma rettangolare molto allungata, per la facciata nord pressoché totalmente chiusa e per i due porticati al piano terreno sui lati est e ovest. Quest’ultimi sono utilizzati come posteggio coperto e definiscono l’entrata principale alle abitazioni.
Il parte sud è contraddistinto da un’ampia vetrata a tutta altezza leggermente rientrante rispetto alla facciata (piano terreno) e da una lunga finestra a nastro al piano superiore. L’oggetto a sbalzo dal corpo superiore (primo piano) protegge i posteggi, gli accessi e le vetrate del piano giorno dagli agenti atmosferici e crea uno spazio di transizione tra interno ed esterno (giardino).
 
CASE UNIFAMILIARI:
Le due costruzioni hanno pressoché la medesima tipologia e misurano in pianta m. 19.80 x 7.20. L’unica sostanziale differenza è l’accesso diretto al piano interrato della casa, garantito per il tramite di una scala esterna (facciata ovest). Anche qui gli ambienti si dispongono su tre livelli.
Aspetto architettonico:
I due edifici sono pressoché identici. Si distinguono per il volume in aggetto del primo piano che definisce al piano terreno un ampio posteggio coperto a nord e un porticato a sud. Le facciate di tutti gli edifici sono rivestite con un cappotto esterno di colore grigio antracite al piano terreno e bianco al primo piano. Questa scelta differenzia maggiormente i due livelli che già variano tra loro da un punto di vista volumetrico e consente una migliore protezione, nonché conservazione della parte a contatto con il terreno circostante.