Casa a schiera

2005 - 2006

Losone

Il fondo di forma trapezoidale, si trova nella zona campagna del comune di Losone ed è quindi pianeggiante ed ha una superficie di mq 1’417.00.  
L’impianto urbanistico proposto prevede l’edificazione di un blocco comprendente quattro case unifamiliari costruite in calcestruzzo facciavista, facilmente distinguibili e riconoscibili a livello planovolumetrico.
All’entrata della proprietà sono stati creati sei posteggi coperti per le prime tre abitazioni, mentre per la quarta ed ultima, più grande rispetto alle altre, sono stati predisposti due posteggi coperti annessi alla costruzione stessa.

L’impianto proposto prevede quindi gli ingressi a nord, i giardini a sud e la netta separazione fisica, spaziale e psicologica dei pieni e dei vuoti che scandiscono le singole unità abitative.
L’intero volume abitativo, situato alla quota 225.85 m.s/l.m., rispetta la morfologia esistente del terreno, il quale è stato sopraelevato/livellato di circa ml. 1.00 unicamente nella zona nord-est del fondo.
Lo sviluppo planimetrico a scansioni regolari di 20 cm. per ogni unità abitativa, suggerito dal tessuto fondiario (forma della particella), è stato utilizzato soprattutto per diminuirne l’effetto volumetrico che avrebbe potuto creare una facciata perfettamente allineata lunga ~ 30 ml.
Gli assi distributivi alle abitazioni, posti ortogonalmente al viale privato lungo il lato nord del fondo, fungono da perni organizzativi e compositivi di tutto il sistema.
Essi si costituiscono di un portico d’entrata, di un disimpegno, di un corpo scale, di un vuoto a cielo aperto a doppia altezza e di un pergolato.
 In tal modo si è potuto offrire a tutte le unità abitative le stesse opportunità d’orientamento e d'intimità sia all’interno, che all’esterno dell’edificio.

Casa a schiera

2005 - 2006

Losone

Il fondo di forma trapezoidale, si trova nella zona campagna del comune di Losone ed è quindi pianeggiante ed ha una superficie di mq 1’417.00.  
L’impianto urbanistico proposto prevede l’edificazione di un blocco comprendente quattro case unifamiliari costruite in calcestruzzo facciavista, facilmente distinguibili e riconoscibili a livello planovolumetrico.
All’entrata della proprietà sono stati creati sei posteggi coperti per le prime tre abitazioni, mentre per la quarta ed ultima, più grande rispetto alle altre, sono stati predisposti due posteggi coperti annessi alla costruzione stessa.

L’impianto proposto prevede quindi gli ingressi a nord, i giardini a sud e la netta separazione fisica, spaziale e psicologica dei pieni e dei vuoti che scandiscono le singole unità abitative.
L’intero volume abitativo, situato alla quota 225.85 m.s/l.m., rispetta la morfologia esistente del terreno, il quale è stato sopraelevato/livellato di circa ml. 1.00 unicamente nella zona nord-est del fondo.
Lo sviluppo planimetrico a scansioni regolari di 20 cm. per ogni unità abitativa, suggerito dal tessuto fondiario (forma della particella), è stato utilizzato soprattutto per diminuirne l’effetto volumetrico che avrebbe potuto creare una facciata perfettamente allineata lunga ~ 30 ml.
Gli assi distributivi alle abitazioni, posti ortogonalmente al viale privato lungo il lato nord del fondo, fungono da perni organizzativi e compositivi di tutto il sistema.
Essi si costituiscono di un portico d’entrata, di un disimpegno, di un corpo scale, di un vuoto a cielo aperto a doppia altezza e di un pergolato.
 In tal modo si è potuto offrire a tutte le unità abitative le stesse opportunità d’orientamento e d'intimità sia all’interno, che all’esterno dell’edificio.